PRIMA LE BALDRACCHE, POI LE PERSONE SERIE

Lunedì scorso è morto una delle persone che più di tutti hanno contribuito alla mia formazione culturale: l’ editore Sergio Bonelli, impresario dell’ omonima casa editrice di fumetti come Tex, Mister no, Zagor, Nathan Never, Dylan Dog, Nick Raider, Dampyr e tanti tanti altri. Grande viaggiatore e uomo curioso, grazie ai suoi fumetti ho imparato molto di quello che so sugli indiani d’ America, sugli indios dell’ amazzonia, sullo sciamanesimo dei nativi americani, sulla seconda guerra mondiale, sulle civiltà africane ed asiatiche, sul folklore dei popoli e delle minoranze etniche, sulle differenze culturali degli slavi. Inoltre ho imparato molta geografia e persino a conversare in spagnolo ed a capire il portoghese scritto. E sì, perchè i fumetti di Bonelli trattano personaggi di fantasia, ma inseriti in contesti reali. A scuola non avrei imparato mai tutte ste cose e, sopratutto, non mi sarei divertito imparandole. Per non parlare della passione che han fatto nascere in me per i fumetti, e che mi ha portato a collezionare “nuvolette” di autori sudamericani, i più grandi in assoluto, ed anche qui ho arricchito enormemente il mio bagaglio di cultura generale.

Bonelli fu uomo schivo, visse senza rumore, e così se n’ è andato. Però io dico: CHE CAZZO DE SFIGA A MORI’ PROPRIO O STESSO GIORNO CHE E’ SCHIATTATO PURE QUER NAZISTA PATRON DE MISS ITALIA!!!! E CHE POPOLO INGRATO E GNURANTE CHE SEMO NOI ITALIANI!!! Sulla morte de Mirigliani (così se chiamava er vecchio babbeo che ogni anno ce portava le sciacquette in costume da bagno pe farce eleggere la più gnocca!) ogni telegiornale ha dedicato un servizio; de Bonelli, che pure è morto, nun s’ è ricordato nessuno!!!

Possibile che semo caduti così in basso??? Possibile riservare tanti onori ad uno che nella vita sua nun ha fatto artro che portà su un palco delle regazzine seminude, semianalfabete, brave a sculettà e a darla via, e manco un saluto ad un omo de cultura come Bonelli??? Che paese de merda!!! D’ artronde, che cazzo se volemo aspettà in Italia, dove er premier, a 75 anni, se inietta er viagra nelle palle pè trombarse miss e veline, e quer che è peggio l’ opposizione, invece de presentà programmi politici, va a dire de nun votà Berlusconi perchè se tromba le minorenni! Ahò!!! ma che cazzo me ne frega a me chi se tromba lui??? Nun saranno invidiosi???

Invece nei fumetti di Bonelli c’ è stata sempre grande sobrietà. Gli eroi erano personaggi con più problemi che qualità. Uomini comuni in cui er lettore se poteva immedesimare. Mentre ner  mondo de Mirigliani, i valori che se insegnano sono: si vuoi fa strada, devi esser zoccola, anoressica e trombarte i vecchi giusti. Forse è pè questo che la sera nun guardo la televisione, ma me leggo Tex!!!

Fascio Nero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...